TRENO

Tutte le località sulla Costa dei Trabocchi sono raggiungibili con treni regionali dotati di portabici.

Scopri il fascino della Costa dei Trabocchi in treno. Tariffe accessibili, tempi di percorrenza brevi. Da Francavilla passando per Ortona, S.Vito, Fossacesia, Casalbordino e Vasto, godendo un panorama suggestivo e sempre diverso: dalle spiagge a “dimensione familiare”, ai trabocchi, alla natura incontaminata…

 

 

Prima di decidere se portare la bici con te leggi qui!

N.B. Nelle ultime settimane è cresciuta la richiesta del servizio offerto da Trenitalia e TUA, per il trasporto gratuito di biciclette a bordo su tutti i treni regionali. Purtroppo le limitazioni dovute ad una dotazione infrastrutturale dei vagoni che non permette di accogliere più di un certo numero di bici al seguito per ciascun viaggio e le restrizioni dovute all’emergenza Covid 19 hanno causato disservizi e malcontento.

In Abruzzo vi sono treni dove le bici trasportabili sono 2, altri dove sono al massimo 4. In alcuni casi abbiamo verificato, anche dalle esperienze dei turisti che hanno usufruito del servizio bici al seguito di Trenitalia, che i capitreno ammettono anche numeri maggiori di bici al seguito oppure, sono costretti a vietare la salita ai ciclisti perché si trovano a fronteggiare una situazione critica.  In ogni caso è una soluzione discrezionale, non uno standard di servizio.

Il trasporto delle biciclette è un servizio gestito direttamente da Trenitalia e Tua, pertanto vi consigliamo, prima di intraprendere la vostra esperienza di viaggio con bici al seguito, di leggere attentamente ordinanze e regolamenti riportati qui di seguito:

  • Su tutti i treni regionali contrassegnati con l’apposito pittogramma il viaggiatore, prima della salita, deve presentarsi al Personale di Bordo per il rilascio dell’apposito supplemento gratuito per la bici (*)
  • Su tutti i treni regionali, anche quelli non contrassegnati da pittogramma, purché smontata e contenuta in una sacca o si tratti di una bici pieghevole opportunamente chiusa. In entrambi i casi le dimensioni non devono essere superiori a 80x110x40
  • Per gruppi di almeno 10 persone con bici al seguito, è necessario inoltrare preventivamente (min. 7 gg. prima) richiesta a: direzione.abruzzo@trenitalia.it | fax 085/4282092
  • Il Personale di Bordo ha facoltà di impedire il trasporto di bici a bordo treno qualora tale trasporto pregiudichi il servizio ferroviario e arrechi pericoli o disagi ad altri viaggiatori
  • Per informazioni dettagliate sul servizio bici in treno in Abruzzo consultare la pagina regionale del sito www.trenitalia.com

(*) la gratuità del titolo di viaggio è garantita in base ad un protocollo d’intesa tra la Regione Abruzzo e Trenitalia finalizzato a sviluppare l’intermodalità bicitreno

SCARICA IL DOCUMENTO IN FORMATO PDF

L’Ordinanza n. 74 emanata dalla Regione Abruzzo dispone tra l’altro le norme di comportamento a bordo dei mezzi pubblici ed in particolare ribadisce l’obbligo di mantenere il distanziamento sociale. Al fine di evitare assembramenti devono quindi essere occupati esclusivamente i posti a sedere indicati da appositi cartelli posti sui sedili e non è possibile sostare sui pianerottoli dei treni in corrispondenza delle porte di accesso o di discesa.

Pertanto si dispone che, sui treni di questa Impresa Ferroviaria, le bici ammesse a bordo di ogni mezzo possono essere al massimo due, ovvero esclusivamente quelle che trovano alloggio nell’apposita rastrelliera non potendo essere accolte altre bici in spazi diversi.

Oltre alle bici alloggiate nella rastrelliera è ammesso il trasporto di bici pieghevoli che possono essere custodite dal viaggiatore accanto alla propria seduta e che comunque non intralcino il passaggio lungo i corridoi del treno. Sui treni 100 e 101 Lanciano – S. Vito/Lanciano e viceversa, effettuati con materiale rotabile non attrezzato con gli alloggi per bici, è ammesso il trasporto delle sole bici pieghevoli.

Gli utenti dovranno scrupolosamente attenersi alle modalità di comportamento previste dalla normativa già riportate nell’AVVISO n. 126 del 29/04/2020. Il mancato rispetto potrà comportare l’interruzione del servizio per motivi di sicurezza sanitaria con le conseguenti attribuzioni di responsabilità.

SCARICA IL DOCUMENTO IN FORMATO PDF

Consulta gli Orari

Scarica il Depliant Completo

Una mappa con tutte le info sui servizi di Costa dei Trabocchi Mob da portare sempre con te.

SCARICA ADESSO